mercoledì 15 maggio 2019

SUPEREROI FRAGILI

Forti e insicuri. Spensierati e tormentati. Invincibili e vulnerabili. Appassionati e svogliati.

Gli adolescenti di oggi vivono questi contrasti sulla loro pelle. Come il titolo del Convegno, sono supereroi fragili che attraversano un periodo fatto di grandi trasformazioni.

Può essere complesso entrare in contatto con loro: capire i loro stati d'animo, le nuove tendenze, le difficoltà che possono incontrare.




Noi ci abbiamo provato. Due giorni di dibattiti, simposi, discussioni, riflessioni, momenti di sconforto e iniezioni di energia e di speranza per cercare di comprendere queste fragili ma straordinarie creature con cui abbiamo quotidianamente il privilegio di confrontarci .





sabato 1 dicembre 2018

IO L'HO SOTTOSCRITTO. FIRMA ANCHE TU!


Queste parole sono state prese da un blog "Parole Ostili" che vi invito a visitare
http://paroleostili.com

Le parole hanno un potere grande: danno forma al pensiero, trasmettono conoscenza, aiutano a cooperare, costruiscono visioni, incantano, guariscono e fanno innamorare. Ma le parole possono anche ferire, offendere, calunniare, ingannare, distruggere, emarginare, negando con questo l’umanità stessa di noi parlanti. Ecco perché dobbiamo usare bene e consapevolmente le parole, sia nel mondo reale sia in Rete. Se è vero che la Rete e i social network sono luoghi virtuali dove si incontrano persone reali, dobbiamo domandarci chi siamo e come vogliamo vivere e comunicare anche mentre abitiamo questi luoghi.

venerdì 23 novembre 2018

25 NOVEMBRE GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Riporto solo alcuni dati impressionanti sull'argomento:

106 femminicidi in 10 mesi, uno ogni 72 ore
il 7% in meno dello stesso periodo dell'anno scorso, quando erano state 114. È quanto emerge dall'aggiornamento statistico sul fenomeno curato da Eures - Ricerche economiche e sociali
Dal primo gennaio al 31 ottobre 2018 i femminicidi sono saliti al 37,6% del totale degli omicidi commessi nel nostro Paese (erano il 34,8% l'anno prima), con un 79,2% di femminicidi familiari (l'80,7% nei primi dieci mesi del 2017) e un 70,2% di femminicidi di coppia (il 65,2% nel gennaio-ottobre 2017). Colpisce il progressivo aumento dell'età media delle vittime, che raggiunge il suo valore più elevato proprio quest’anno: 52,6 anni per il totale delle donne uccise e 54 anni per le vittime di femminicidio familiare (in molti casi donne malate, uccise dal coniuge anch’esso anziano, che poi a sua volta si è tolto la vita).
Da gennaio a fine luglio sono state 1.646 le italiane e 595 le straniere che hanno presentato denuncia per stupro. 
3100 le donne uccise dal 2000 a oggi, più di 3 a settimana, 
49.152 sono le donne che si sono rivolte ai Centri antiviolenza nel 2017,  
Il 26,9% delle donne che si rivolgono ai centri sono straniere
il 63,7% ha figli, minorenni in più del 70% dei casi. 

L'Istat stima che siano 1 milione 404mila le donne che hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro da parte di un collega o del datore di lavoro ma sono incalcolabili gli episodi di sessismo.

PENSIAMOCI 

venerdì 14 settembre 2018

ARRIVA IL BONUS TRASPORTO PUBBLICO

L'Agenzia delle entrate ricorda che le spese sostenute per gli abbonamenti a metropolitana, trasporto pubblico locale, regionale o interregionale possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi


passeggero che cerca di prendere autobus

E' stata la legge di Bilancio 2018 ad introdurre una detrazione Irpef del 19% per le spese sostenute per l'acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, su un costo annuo massimo di 250 euro.